Oggi a Radio Catalan, abbiamo avuto il piacere di ospitare un algherese, che da circa 40 anni, vive in Germania. Riccardo Doppio. Algherese di nascita. Dagli 8 anni, stanziale in quella che ormai è la patria che l’ho ha accolto sin da bambino. La sua storia in terra straniera, inizia nel lontano 1973, quando la sua famiglia è costretta a migrare per lavoro. Il bambino di allora, cresce. Frequenta le scuole. Ben si adatta, a quella che è una diversa cultura. Diversa da quella vissuta prima, nella sua Sardegna e precisamente Alghero, sua località di nascita. Da giovanissimo Riccardo si accorge di essere appassionato di musica, ma ha anche una bella voce che lo contraddistingue, e che lo convince sempre di più ad intraprendere la strada della canzone. In questa fase della sua vita, tiene nascosta la realtà ai suoi genitori, che invece pensano ad un lavoro stabile come panettiere. Infatti, Riccardo, aveva appreso i rudimenti della professione di panificatore, dopo avere frequentato una scuola professionale, ma a sua detta, di non aver mai praticato il mestiere. Il padre e la madre di Riccardo, vorrebbero e sono convinti, che il proprio figlio, (uno dei nove in famiglia), lavori e solo come passatempo, pratichi e si conceda al mondo della musica e della canzone in particolare. Riccardo Doppio in questa intervista, si apre con spontaneità, e quasi come un fiume in piena, racconta il suo essere. Oggi quel bambino di allora, è un uomo. Infatti, Ricardo svolge la sua professione di Cantautore, cantante e musicista, con impegno, professionalità e successo.

Condividi: